Controlli Sanitari per i Cani

Controlli sanitari per i cani

Il controllo della salute del cane dovrebbe iniziare quando è ancora giovane e continuare per tutta la

sua vita. La prima cosa da fare, ancor prima di portarlo a casa, è la visita veterinaria.  Qualsiasi

malattia presa in tempo può risolversi semplicemente.

Prima visita dal veterinario

La prima visita dal veterinario comprenderà le necessarie vaccinazioni che proteggeranno il vostro

cucciolo da diverse malattie.                                                                                                       

Durante la prima visita, il veterinario controllerà la presenza o meno di vermi intestinali. Per questa

ragione è importante portare un campione di feci per un esame di laboratorio. Esiste un certo

numero di parassiti intestinali che possono colpire i cani: vermi circolari, a forma di nastro, di frusta

e di uncino.

Alimentazione ed esercizio fisico

Gli ingredienti chiave per la buona salute del vostro cucciolo sono una alimentazione corretta e

molto esercizio. Se nutrite il vostro cucciolo con un cibo di alta qualità, sarete sicuri che egli sta

prendendo tutte le proteine e le sostanze nutritive di cui ha bisogno per crescere.                               

I cuccioli in buona salute sono vivaci e pieni di energia ed hanno bisogno di molto esercizio, la cui

quantità non dipende dalla taglia del cane, ma piuttosto dalla razza. Ad esempio i cani da caccia

come Pointer o Retrievers originariamente venivano addestrati per poter passare dodici ore nei

campi. Questi cani sono dunque felici ed in perfetta forma solo se fanno molto esercizio. Il vostro

veterinario può consigliarvi sull’argomento o potete leggere dei libri specifici sulle diverse razze,

dove troverete indicazioni più precise su quali esercizi sono più adatti al vostro cane. La corsa, i

salti, il nuoto, gli stiramenti ed il riporto sono il modo migliore per fare esercizio fisico. Tutti i cani

hanno bisogno di un esercizio quotidiano.

Controlli regolari

Voi stessi dovreste eseguire regolarmente dei controlli sul vostro cane per assicurarvi che stia bene.

Abituatelo ad essere toccato; deve imparare ad accettare le carezze, le spazzolature e un controllo

generale, come parte della sua routine quotidiana. Circa una volta alla settimana, guardategli

attentamente occhi, orecchie, bocca, zampe ed unghie. Solo pochi minuti basteranno a scoprire in

tempo un eventuale problema, prima che questo possa diventare troppo serio. Se scoprite qualcosa

di strano consultate il vostro veterinario.

Occhi

Controllate che gli occhi del vostro cucciolo non presentino arrossamenti o infiammazioni,

lacrimazione eccessiva o scolorimento delle cornee. Quando un cucciolo ha un’infezione ad un

occhio, lo stropiccia: se notate dunque che lo fa spesso, controllatelo più attentamente. Per

prevenire l’insorgere di problemi è sufficiente tenere puliti gli occhi del vostro cane passando

leggermente, intorno all’occhio, un batuffolo di cotone pulito imbevuto di acqua tiepida.

Orecchie

Controllate che le orecchie del cane non emanino un cattivo odore o presentino un’eccessiva

formazione di cerume. Il vostro cucciolo si gratterà le orecchie o scuoterà violentemente la testa se

gli danno fastidio. Date un’occhiata: le orecchie sane devono essere rosa pallido, pulite e non

emanare alcun odore. Se vi accorgete che non sono così, consultate il veterinario. Tenete pulite le

orecchie del vostro cucciolo passando dolcemente le parti esterne, più facilmente raggiungibili, con

un batuffolo di cotone imbevuto di acqua ossigenata. Non entrate nell’orecchio.

Denti e gengive

I cani perdono i loro denti da latte fra i quattro e i sei mesi, quando spuntano i denti permanenti.

Controllate che i denti permanenti non presentino zone più chiare e non siano rotti o dondolanti e

che le gengive non siano infiammate o ritirate. Le gengive troppo pallide sono anch’esse un segno

di cattiva salute.

Aiutate la corretta dentizione del cane dandogli un osso di gomma robusta o una palla da mordere,

evitando così che esso cerchi qualcos’altro.

Mantenete sani i denti permanenti pulendoli periodicamente con uno spazzolino da denti. Fate

molta attenzione a non urtare le gengive: se lo spaventate, il cucciolo non si lascerà più pulire i

denti né da voi né dal veterinario. Se date al vostro cucciolo biscotti per cani a base di proteine

animali, ridurrete il pericolo di formazione del tartaro.

Fate molta attenzione quando togliete il tartaro dai denti del vostro cane; pulite una piccola sezione

del dente alla volta, finché non si abituerà al procedimento.

Zampe

Se una zampa del vostro cucciolo ha un problema, ve ne accorgerete perché la leccherà

continuamente o la solleverà quando cammina. Esaminatela con attenzione per scoprire che non ci

siano tagli ed assicuratevi che non abbia niente di conficcato fra i cuscinetti carnosi delle dita o nel

pelo che li circonda. Se non trovate una ferita evidente, risalite lentamente lungo la gamba,

premendo dolcemente ogni sua parte: il vostro cucciolo può avere una ferita interna. In questo caso

rivolgetevi al veterinario.

Tenete pulite le zampe del cucciolo: rimuovete semi, spine, sassolini o altro materiale estraneo

attaccato alle zampe. Nel caso sia necessario tagliare qualcosa dal pelo intorno alle zampe, usate

forbici con la punta smussata e fate attenzione a non tagliare intorno ai cuscinetti carnosi.

Unghie

Tagliate spesso le unghie del vostro cane. Se le sentite ticchettare sul pavimento quando cammina, è

ora di dare una spuntatina perché, se lasciate che crescano troppo, si romperanno provocandogli

dolore. I tronchetti per le unghie dei cani sono migliori delle forbici. Tenete ferma la zampa e

tagliate un pezzetto di unghia alla volta, perché potreste altrimenti ferire il vostro cane. Fate

attenzione a non tagliare la parte sensibile della carne che si trova sotto la zona posteriore

dell’unghia. Se non avete mai tagliato le unghia di un cane, fatevi mostrare dal veterinario o

dall’allevatore come si fa.

Diagnosi di malattie

Molti proprietari di cani per intuizione capiscono se il loro cucciolo è ammalato, ma con un nuovo

cucciolo dal carattere e dalla personalità ancora imprevedibile, può non essere facile sapere se c’è

qualcosa che non va. Osservate gli eventuali sintomi di una malattia basandovi sulle seguenti

indicazioni:

 Perdita di appetito

 Improvviso calo o aumento di peso

 Graduale e prolungata perdita di peso

 Pigrizia o svogliatezza al momento di fare gli esercizi

 Eccessiva sete

 Orinazione troppo frequente o troppo scarsa

 Feci sanguinolente o diarrea

 Vomito persistente

 Eccessiva salivazione o respiro irregolare

 Pelo opaco

Quando scoprite qualcuno di questi sintomi, controllatene la durata e poi consultate il vostro

veterinario.

Ci troviamo in via Giovanni Gentile n.104  a Rossano (a 50 m dal Centro per l'impiego)

Telefono 338 20 60 801

 P IVA 03064370780

L'abulatorio Veterinario effettua i seguenti orari:


Lunedì       
10.30 - 12.30, 16.30 - 19.30

Mar
tedì       10.30 - 12.30, 16.30 - 19.30

Mercoledì                          16.30 - 19.30

Giovedì       10.30 - 12.30, 16.30 - 19.30
 
Venerdì      10.30 - 12.30, 16.30 - 19.30
 
 Sabato        10.30 - 12.30